riscaldamento calisthenics

Come eseguire il riscaldamento nel calisthenics

A prescindere dall’intensità dell’attività fisica che andremo ad eseguire un elemento non dovrà mai mancare, il riscaldamento. Nel calisthenics come in altri sport questa fare pre allenamento è fondamentale.
Riscaldarsi bene consente di prevenire infortuni e apporta notevoli benefici sulle nostre performance. Può essere di diversi tipi come: cardiovascolare, articolare, propriocettivo e specifico.
Grazie a queste tipologie di riscaldamento possiamo preparare il nostro corpo in vista dell’allenamento che andremo a svolgere.
Adesso andiamo a vedere in maniera più specifica a cosa serve il riscaldamento.

A cosa serve il riscaldamento nel calisthenics? Che tipi di riscaldamento esistono?

In vista di un allenamento calisthenico, riscaldarsi è fondamentale. Questo ci permetterà di eseguire i movimenti in maniera più fluida e nel migliore dei modi. Inoltre riduce il rischio di infortuni.
Per via della molteplicità di movimenti che compongono questa disciplina il riscaldamento calisthenics è molto articolato e di diversi tipi.
Il primo in assoluto da eseguire è il riscaldamento cardiovascolare. Esso ci permette di aumentare la temperatura del nostro corpo grazie all’attività aerobica,. In questo modo ci prepariamo ad altri tipi di riscaldamento più specifici.
A seguire abbiamo il riscaldamento articolare. Grazie alla ripetizione di movimenti naturali va ad aumentare l’efficienza articolare. Ripetendo per molte volte questi movimenti naturali avremo il rilascio tra esse di un lubrificante naturale che è il liquido sinoviale. Esso riduce la difficoltà di interazione delle articolazioni notevolmente.
Poi abbiamo il riscaldamento propriocettivo volto a migliorare queste capacità del nostro corpo. Migliora sensibilmente la capacita di reclutamento muscolare e la connessione neuro-muscolare.
Infine abbiamo il riscaldamento specifico. Questo tipo di riscaldamento ci avvicina gradualmente all’esercizio che andremo ad eseguire. Nel caso della planche, ad esempio, andremo ad eseguire delle serie di tuck planche e planche lean per riscaldarci.
Questa metodica permette di lavorare meglio già dalle prime serie e riduce molto il rischio infortuni.

Perchè si esegue il riscaldamento? I benefici

Tante persone alle prime armi si chiedono spesso perchè si esegue il riscaldamento? Perchè è cosi articolato? Per rispondere a queste domande andiamo a vedere i benefici del riscaldamento calisthenics e nello sport in generale.
Innanzitutto aumenta la temperatura corporea creando iperemia endogena. Aumenta il flusso di sangue nelle articolazioni, migliora la potenza muscolare, la forza e l’elasticità.
Grazie al riscaldamento andiamo a migliorare l’apporto di gas nella muscolatura e la produzione di enzimi che servono a produrre energia. Inoltre abbassa il ph e ci aiuta ad essere molto più reattivi durante l’allenamento.
Senza sottovalutare che riduce sensibilmente il rischio infortuni. Questi sono solo alcuni dei benefici che apporta il riscaldamento. Esso va ad influire sulla performance in maniera sostanziosa e positiva.

Esercizi di riscaldamento calisthenics

Adesso vediamo la parte che tutti stavate aspettando. Dopo tante parole ecco degli esercizi che possono essere utilizzati pre allenamento.
Innanzitutto si parte dal riscaldamento cardiovascolare, attività aerobica come jumping jack, burpees, mountail climber e così via.
Per il riscaldamento articolare abbiamo tutto ciò che riguarda rotazioni, flessioni ed estensioni di collo, spalle, gomiti, polsi e bacino. Curl con un peso quasi nullo per riscaldare i bicipiti e squat a corpo libero per le gambe.
Successivamente abbiamo il riscaldamento propriocettico che può essere composto da varie attivazioni muscolari. qui troviamo esercizi come la protrazione o la retrazione delle scapole. Oppure l’esecuzione di un plank in hollow o una hollow position e molto altro. Queste due consentono anche il riscaldamento addominale.
Infine abbiamo il riscaldamento specifico che varia in base agli esercizi che compongono il nostro allenamento calisthenico. Per esempio se dobbiamo fare trazioni un ottimo esercizio per riscaldarci sono le australian pull up. Nel caso delle dip abbiamo le dip panchetta e così via in base agli esercizi che andremo ad eseguire.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *